Posizionare SEO i siti YMYL con E-A-T

SEO E-A-T: Competenza, autorevolezza, autortità per siti YMYL

Giovanni Cardia

Giovanni Cardia

Consulente SEO | Digital Marketing a Cagliari

Indice

YMYL è l’acronimo di “Your Money or Your Life”.

Qualsiasi pagina che include contenuti su salute, sicurezza e finanza è una pagina YMYL. Se hai un blog che fornisce consigli sulla finanza, hai una pagina YMYL. Anche il sito del tuo dottore è YMYL.

E un Ecommerce che vende prodotti finanziari o pastiglie? Sempre YMYL

Il Search Advocate John Mueller sottolinea che Google pone un grande peso sulla competenza, autorevolezza e affidabilità (E-A-T) quando posiziona i contenuti che riguardano la salute e la finanza (YMYL – Your Money Your Life).

Anche in questi casi seguire le migliori pratiche SEO è sempre una buona idea. Tuttavia, quando si tratta di posizionare i siti YMYL, bisogna assicurarsi che il contenuto provenga da un’autorità esperta di cui gli utenti possano fidarsi.

Questo argomento è stato discusso durante l’hangout SEO di Google Search Central registrato il 26 marzo.

Come si posiziona su Google un sito YMYL?

In estrema sintesi possiamo dire che per posizionare su Google un sito YMYL bisogna:

  • Seguire le linee base di Google
  • Pensare come un valutatore di qualità di Google
  • Assicurarsi che il contenuto del sito sia prodotto o almeno rivisto da professionisti
  • Mettere in evidenza la figura del professionista

John Mueller di Google sul posizionamento dei siti YMYL


Sull’uso delle tattiche SEO per classificare i siti YMYL, Mueller dice:

“Penso che sia sempre difficile. Non credo che ci sia un trucco magico che ti faccia ottenere automaticamente traffico dalla ricerca. Penso che seguire le migliori pratiche in generale per fare un buon sito web sia sempre una buona idea. Assicurarsi di poter far girare la voce è importante. Ma soprattutto per gli argomenti medici, tutto ciò che è un po’ più critico, terrei anche a mente tutto ciò che riguarda l’EAT. Quindi la competenza, l’autorevolezza e l’affidabilità. Assicuratevi che il sito che state posizionando abbia uno standard molto alto. E che il contenuto sia di alta qualità e che sia messo insieme da persone che capiscono cosa stanno facendo. Che non sia qualcosa come un sito gestito da un garage. E questo è qualcosa che penso, specialmente per l’area medica, sia super critica”.

Quando gli si chiede un consiglio più specifico sulle tattiche SEO, Mueller sottolinea che non è così semplice. Gli algoritmi di Google sono esigenti quando si tratta di siti YMYL, e Mueller lo vede come una buona cosa.

Quello che i proprietari del sito possono fare è guardare le linee guida di Google per i valutatori della qualità e pensare a come il loro sito potrebbe essere percepito su una revisione manuale da un dipendente di Google.

“Non credo che ci sia un approccio semplice per questo. E penso che. soprattutto quando si tratta di contenuti medici, sia molto importante che i nostri algoritmi siano molto esigenti per quanto riguarda ciò che mostriamo. Quindi guarderei le linee guida dei valutatori della qualità e penserei davvero a come il tuo sito potrebbe essere percepito dai quality raters. I quality raters non fanno gli algoritmi, ma ci danno un sacco di informazioni su cosa potremmo fare nei nostri algoritmi. Quindi vi raccomando vivamente di andare a vedere le linee guida. E penso che non si tratta tanto di tattiche quanto di assicurarsi che si tratti davvero di un’attività legittima e che sia sostenuta da fonti appropriate e affidabili. Quindi non solo contenuti di alta qualità, e fare tutta questa syndication, tutte queste cose. Ma assicurarsi davvero che sia scritto da medici, che sia creato da professionisti medici che sono legittimi nel loro campo”.

A questo punto della discussione Mueller inizia a suggerire alcuni miglioramenti specifici che possono essere fatti per migliorare l’E-A-T di un sito.

Se il contenuto è scritto da un’autorità sull’argomento, Mueller raccomanda di fare di più per evidenziare chi lo sta scrivendo.

Un altro modo in cui questo può essere gestito è quello di far rivedere il contenuto da un esperto legittimo e mettere in evidenza di chi si tratta, da qualche parte sulla pagina.

“E a volte sono piccole cose come evidenziare meglio chi sta creando il contenuto, da dove viene, chi ha rivisto il contenuto. A volte sono cose più grandi in cui ci si rende conto che, se sto scrivendo su argomenti medici, forse dovrei assicurarmi di avere un medico o qualche professionista medico per rivedere il contenuto. Cambiando un po’ la prospettiva. Devi guardare il tuo sito e pensare a quali variazioni potrei fare. O dove potrei incorrere in problemi inaspettati”.

Vuoi sapere di più su E-A-T e siti YMYL?

Ascolta la discussione completa sui siti E-A-T e YMYL nel video qui sotto:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Inizia con la Strategia di marketing online

Scopri di più su come promuoverti online, tramite le risorse di marketing gratuite

Come ti posso aiutare?

Mi serve sapere alcune informazioni, per poterti aiutare al meglio
`Questo sito è protetto da reCAPTCHA, si applicano la Privacy Policy e i Termini di Servizioe di Google.`